Vai al menu
Vai al contenuto

SANTOREGGIA DI MONTAGNA
Satureja montana

Indicazioni

Mancanza di appetito, bronchite cronica, caduta dei capelli, diarrea cronica, febbre, flatulenza, ghiandole endòcrine, gonfiore, impotenza, ipotensione, nervosismo (calmante), stanchezza generale, spasmi gastrici ...

Descrizione

Composizione :
Capsula, 100% Satureja montana folium

Parte utilizzata :
Sommità fiorita

Santoreggia è una pianta erbacea, comune alle stato selvatico nei terreni non molto umidi, nei monti d'Europa e delle zone mediterranee. Targioni Tozzetti le attribuisce le medesime virtù della Satureja montana e così scrive: "Tutta l'erba è aromatica ed è creduta tonica, emmenagoga, diuretica e antipestilenziale. I contadini l'usano per condimento di certi cibi, per farne bagnoli col vino, e per profumare le stalle in tempo di epizootie." Molti conservano la santoreggia di montagna, che allontana i pidocchi delle piante, in un posto speciale, normalmente vicino ai fagioli. E’ apprezzata per aromatizzare piatti di fagioli poiché favorisce la digestione. Tutte le pietanze condite con santoreggia di montagna inibiscono la flatulenza. Ricerche recenti hanno inoltre dimostrato l’effetto lenitivo nelle summenzionate affezioni. Componenti principali: tannini, proteini, acido labiatico, vitamina A, calcio, potassio, olio essenziale contenente borneolo, canfora, carvacrolo, cimene, estragolo, terpinene e timolo.

Dosaggio

4-6 capsule al giorno con molta acqua
250 mg/capsula

Stampa