Vai al menu
Vai al contenuto

KAWA KAWA
Piper methysticum

Indicazioni

Stress, stati depressivi, disturbi del sonno...

Descrizione

Composizione :
Capsula, 100% Piper methysticum

Parte utilizzata :
Piccole estremità di radici

Negli ultimi anni è stato scritto molto su questa specie di pepe. Il grande navigatore ed esploratore James Cook osservò e descrisse attentamente gli effetti di questa pianta presso le popolazioni della Polinesia. Le piperacee hanno sempre avuto un fascino particolare per l’uomo fin dall‘antichità. Furono infatti gli antichi Greci e Romani i primi ad importare dall’India il frutto dell‘arbusto del pepe (Piper nigrum). A seconda dello stadio di maturità il frutto è verde, bianco o nero. Invece il peperoncino di Caienna, già descritto in precedenza, non fa parte di questa specie vegetale. Lo stesso vale per il pepe rosa: il frutto della palma del betel. La Kawa Kawa può raggiungere un’altezza di 40 m al massimo, è leggermente ramificata ed ha foglie grandi, rotonde, a forma di cuore, di un diametro fino a 20 cm. La pianta forma anche fiori, ma si riproduce solo per via vegetativa o per mezzo di coltivazioni artificiali. L’arbusto ha robuste radici che vengono utilizzate dagli abitanti delle isole del Pacifico per la preparazione di una bevanda eccitante. Secondo la tradizione, si mastica a lungo la radice, la si sputa in un contenitore insieme alla saliva, si aggiunge acqua calda, si filtra il tutto e si ottiene una bevanda che viene poi offerta a tutti i presenti. Quando si bevono 2 dl di questa bevanda si avverte una piacevole sensazione di benessere. Quando si bevono più di 2 dl, si cade in un sonno molto tranquillo e riposante. Quantità eccessive della bevanda possono invece provocare eccitazione e anche aggressività. Tale effetto è causato da sostanze attive come la kawaina, il kawalattone, la metisticina, la iangonina, la diidrokawaina e la diidrometisticina, che possiedono proprietà sedative, miorilassanti, antiinfiammatorie e analgesiche. A queste sostanze si attribuiscono anche proprietà afrodisiache. L’effetto preciso del kawalattone non è stato ancora del tutto chiarito. Tuttavia, alcuni studi tossicologici hanno dimostrato che la Kawa Kawa non ha effetti collaterali e può essere assunta con moderazione per un periodo fino a tre mesi come alternativa agli antidepressivi.

Dosaggio

3 - 6 capsule al giorno con molta acqua
230 mg/capsula

Stampa