Vai al menu
Vai al contenuto

ORTOSIFONE
Orthosiphon stamineus

Indicazioni

Articolazioni gonfie (acqua), bile (flusso bilare), cellulite (accumulo d’acqua), colesterolo (abbassante), sostegno delle diete, digestione - sostegno di digiuno, infezioni delle vie renali, renella, malattie delle vie renali, calcoli renali, catarro alla vescica, tendenza a calcoli della vescica ...

Descrizione

Composizione :
Capsula, 100% Orthosiphon stamineus folium

Parte utilizzata :
Foglie

La tisana indiana per reni e vescica ha effetto diuretico in caso di stasi di urina ed in altre affezioni renali e della vescica senza presenza di irritazione. In Europa è noto solo dal 1927 mentre in Giava, Indonesia e Malesia l’ortosifone ha sempre avuto un ruolo importante. La forma dei fiori hanno conferito alla pianta anche il nome di "barba di gatto". La pianta è stata oggetto di studi approfonditi nel cui ambito si constatò il suo effetto abbassante il colesterolo e colagogo. Si ebbero pure successi nei calcoli renali e si appurò una aumentata eliminazione di sale da cucina. L’ortosifone viene impiegato con successo nelle diete, in caso di sovrappeso e cellulite e riduce l’aumentato contenuto di azoto nel sangue. In abbinamento con muciline può calmare la fame. L’ortosifone può essere assunto per periodi prolungati senza effetti collaterali.

Piantare - crescere - raccolta:

Dosaggio

3 x 1-2 capsule al giorno con molta acqua
220 mg/capsula

Stampa