Vai al menu
Vai al contenuto

NOPAL - fico d`India - 梨果仙人掌
Opuntia streptacanta / ficus-indica

Indicazioni

Diabete di tipo I e II, iperglicemia, ipercolesterolemia, malattie della prostata, l'arteriosclerosi, l'obesità ...

Descrizione

Composizione :
Capsule, 100% estratto di Opuntia ficus-indica

Parte utilizzata :
Foglie chiamato anche orecchio

Il fico d'India (Opuntia ficus-indica - Hando fico d'india Nopal) è un cactus della famiglia delle Cactacee (Opuntia), dal frutto commestibile, noto come il fico d'India. Le foglie giovani sono commestibili e consumate correntemente nella cucina messicana. Raggiunge fino a 7 metri di altezza ed è alquanto longeva, infatti raggiunge anche 50 anni; prospera a una temperatura di 30 ° - 40 ° e predilige particolarmente terra di roccia vulcanica e calcarea. Il cactus Nopal è una pianta spontanea ma viene pure coltivata. Il corpo centrale della pianta non è sferico o colonnare, come nella maggior parte dei cactus, ma è di forma ovale con parti di fusto liscio. Da un getto della pianta nascono diversi nuovi rami, che si sviluppano in una struttura ramificata. In Messico le qualità curative del fico d'India sono state apprezzate per secoli dalla popolazione. Si raccoglievano le "foglie", liberandole dalle spine, e una volta seccate si tagliavano a pezzetti, le si faceva bollire e si beveva il tè per una vita più lunga. Scienziati provenienti da Stati Uniti ed Europa si sono occupati intensamente delle proprietà del cactus Nopal, ricco di ferro, calcio, potassio, magnesio, manganese, silicio, alluminio, aminoacidi, vitamine A, B1, B2, B3 e C, oltre a resine, tannini, e carotene. Contiene una quantità straordinariamente elevata di pectina, che lo rendono interessante per la lotta contro il colesterolo alto. I nutrizionisti presso l'Università dell’Arizona riferiscono in una relazione che "La pectina del Nopal distrugge il colesterolo cattivo LDL, mentre il colesterolo buono HDL protettivo è rinforzato". Essi hanno dimostrato che il cactus Nopal può contribuire a ridurre i livelli di trigliceridi troppo elevati. L’efficacia del cactus Nopal è provata anche nella lotta contro il diabete. L'estratto del cactus Nopal abbassa il livello di glicemia nei pazienti con diabete di tipo I e tipo II, ma ha avuto successo anche in pazienti insulino dipendenti che presso pazienti che devono osservare una dieta specifica. L'estratto di fico d'India non deve essere considerato come una cura per il diabete ma costituisce un significativo sostegno al trattamento medico per la qualità della vita dei pazienti diabetici. E’ inoltre un valido sostegno nella regolazione del metabolismo cellulare. 
Nei Paesi meridionali questo frutto viene considerato come una prelibatezza.

In Spanisch

Dosaggio

2-4 capsule al giorno 

250 mg capsule

Stampa