Vai al menu
Vai al contenuto

GINEPRO - 刺柏
Juniperus communis

Indicazioni

Artrosi, bruciore gastrico, edemi, flatulenza, gotta (acido urico), pirosi, sangue (depurazione tramite reni), insufficienza gastrica, stimolazione dell’utero, affezioni dell'apparato respiratorio ...

Descrizione

Composizione :
100% Juniperus communis fructus - 250 mg/capsula

Parte utilizzata :
Frutto (globuli) raccolti in autuno

La conifera sempreverde è diffusissima da noi, soprattutto nelle paludi e nelle lande, dalla pianura fino in alta montagna a 3500 m. Si raccolgono le pseudobacche che derivano da squame carnose, fuse insieme. Il ginepro non va confuso con la sabina dalle bacche velenose. Le bacche di ginepro contengono juniperina, ca. 1% di olio essenziale (prevalentemente terpene), tannino, resina, acido acetico, acido formico, pentosani, potassio, calcio e manganese. Questo complesso di principi attivi riscalda, scioglie i crampi, depura sangue, stomaco, intestino e polmoni, ha effetto stimolante, è diuretico, disinfettante e stimola il metabolismo. Il ginepro viene utilizzato per aumentare l’eliminazione dei sali di acido urico in caso di gotta e reumatismi, per stimolare i reni in caso di edemi, idropisia e gonfiori e come sostegno nelle cure dimagranti. Per la sua azione antisettica, balsamica ed espettorante, è utilizzato nella cura delle affezioni dell'aparato respiratorio. Ne viene anche sgnalata un'azione spasmolitica che si esprime non solo sull'apparato digerente, ma anche a livello bronchiale e come carminativi, stomachici e nelle dispepsie. Il ginepro va adoperato con cautella nei pazienti affetti da patalogie renali e gastrointestinali.

Dosaggio

3-6 capsule al giorno con molta acqua

Stampa