Vai al menu
Vai al contenuto

CHELIDONIA
Chelidonium majus

Indicazioni

Stasi bilari, debolezza bilare, flusso bilare, spasmi, disturbi epatici, hepatitis, flatulenza, digerire ...

Descrizione

Composizione :
Capsula, 100% Chelidonium majus herba / rhizoma

Parte utilizzata :
Erba fiorita e radice

In molti libri sulle erbe officinali la chelidonia viene decantata come buon colagogo, soprattutto in caso di spasmi e crampi nell’ambito di una disfunzione delle vie biliari. Una colica biliare può essere calmata con chelidonia. Alcaloidi come chelidonina (effetto simile a quello della papaverina), berberina, sanguinarina, protopina e cheleritrina della pianta in fiore e della radice sono spasmolitici e sono un analgesico blando. Insieme all’acido di chelidonia e ad altri acidi vegetali, flavonoidi, enzimi, saponina e carotinoidi donano alla pianta ed alla radice il suo colore giallastro-arancio che è un balsamo per le vie biliari e la digestione. Un tempo, il lattice fresco venne pure impiegato contro le verruche, da qui il nome popolare "pianta delle verruche".

Dosaggio

3 x 1-2 capsule al giorno con molta acqua
180 mg/capsula

Stampa