Vai al menu
Vai al contenuto

ACHILLEA MILLEFOGLIO - 蓍
Achillea millefolium

Indicazioni

Emorroidi, flatulenza, disturbi della mestruazione, sangue dal naso, catarro gastrico, disturbi gastrici (nervosa), gastrite, pesantezza gastrici, problemi all’utero ...

Descrizione

Composizione :
Capsula, 100% Achillea millefolium flos & fol.

Parte utilizzata :
La pianta

Dell'achilliea scriveva un anonimo Herbario nell 1300: "Rimedio sano e indiscutibile per le ferite sia che esse siano superficiali e non interessanti part vitali. Si ponga con mano abile l'erba mille trite e Salvia contusa, si faccia una fasciatura e non si rimuova il bendaggio fino al trezo giorno e anche al quarto". Gia consigliata da "Hildegard von Bingen" nelle emorragie nasali e nei mestrui dolorosa. Gli Indiani dell'America facevano un tè per i disturbi di stomaco e il nome "ute" di questa pianta significa medicina delle ferite. L'achillea, chiamata anche "erba del soldato o pianta dei carpentieri" perché questi la utilizzavano per curare le piaghe, godeva fama nel secolo scorso d'essere "astringente, aromatica, antiartritica e vulnearia". L’achillea è una pianta officinale che cresce in tutta Europa fino ad un’altitudine di 2500 metri, privilegia i prati secchi ed i bordi dei sentieri. Maggiore è l’irradiazione solare e maggiore è la quantità degli oli essenziali che la pianta sviluppa. Sin dall’antichità l’achillea viene impiegata per numerose patologie. Nelle summenzionate indicazioni hanno effetto lenitivo diversi oli essenziali, come camazulena, pinene, cariofillene, achillizina e sesquiterpene, poliini, flavonoidi, acido salicilico e acido di caffè, colina ed acidi tannici che, simili alla camomilla, sono antispastici, regolano la mestruazione, proteggono lo stomaco, stimolano l’appetito, favoriscono la circolazione del sangue e sono emostatiche. L’achillea millefoglie può essere moltiplicata per talea e può essere coltivata in giardino.

Dosaggio

3 - 6 capsule al giorno con molta acqua
215 mg/capsula

Stampa